2017/foto/vivicitta/tn_vivi.jpgE' stato un vero fiume di sportivi quello che si è riversato in Via dei pensieri alle 9.30 per onorare lo storico appuntamento con Vivicittà, la corsa UISP più grande del mondo: oltre 500 i competitivi giunti al traguardo, affiancati da oltre 200 appassionati di running o di camminata che hanno completato uno dei 3 percorsi non competitivi previsti (3km, 5km o 12km). Sulla pista del Campo scuola sono sfilati oltre 700 atleti, accompagnati dalle note del gruppo musicale New groove movement che ha intrattenuto partecipanti e spettatori per tutta la durata della manifestazione.

Il vincitore della gara è stato Stefano Ricci (Atletica Vinci, 38'53"), seguito dal giovane Alessio Ristori (classe 1997, Atletica Livorno, 39'15"); a chiudere il podio maschile Domenico Passuello (GP La Galla, 39'22"). Prima donna Elena Kostantos (GS Lammari, 46'00"), a seguire Ilaria Bianchi (Team Cellfood, 48'00") e poi l'altra giovanissima del 1997 Enrica Bottoni (Atletica Livorno, 48'49"). Il gruppo più numeroso è risultato quello dei "cugini" pisani del Pisa Road Runners con ben 64 atleti. Ben 150 i premi individuali consegnati, oltre a quelli per le società.
La società organizzatrice, Livorno team running, ringrazia tutti i gruppi, i singoli atleti, i più competitivi come quelli meno assidui e tutti gli atleti speciali che hanno contribuito a dare colore e spessore alla manifestazione.


(foto di Emanuele Carmassi)