2015/foto/tn_firenze2015.jpgEssere alla partenza della maratona di Firenze è sempre qualcosa che mette i brividi, non solo per le temperatura rigida di primo mattino e non solo per chi aspetta lo sparo per cominciare a correre: che tu sia in gara, che tu sia soltanto a guardare... basta essere un partecipante in senso lato ed un brivido parte lungo la schiena. Lo sanno bene le migliaia di podisti che oggi erano in griglia, così come le migliaia che ci sono stati in precedenza e che ogni anno rinnovano il rito.

Nel tappeto multicolore di oggi, tante canotte arancioni: è sfrecciata per prima quella di Dario Anaclerio che ha siglato un ottimo 2h42'08", quelle di Carlo Minuti  e Paolo Maiuri che sono scesi sotto le 3 ore, ma anche quelle delle debuttanti Nunzia Aiello e Federica Tremolanti che hanno fatto la loro prima esperienza in uno dei palcoscenici più belli al mondo. A tutti e 16 i nostri atleti i complimenti per aver portato a termine la corsa.